Scegliamo il cibo con alte vibrazioni

Scegliamo il cibo con alte vibrazioni

Ricerche scientifiche recenti consigliano la scelta del cibo in base alla sau capacità vibrazionale

13 marzo 2016 / Le ricette vegetariane vegane e crudiste di Elisa

Scegliamo il cibo con alte vibrazioni

 

Uno studio del ingegnere francese André Simoneton pubblicato su Le Courrier de Livres di Parigi nel lontano 1949 ed intitolato Radiations des aliments dimostrava come le vibrazioni degli alimenti fossero correlati con la salute umana. 

Grazie al biometro di Bovis ,graduato in ångström (Å) fu in grado di stabilire le vibrazioni emesse dal essere umano ( intorno ai 6.200-7.000 Å) e constatò che sotto ad una certa soglia (6500 Å) l'uomo non è più in grado di mantenersi in salute.

Egli stesso guarendo da una grave malattia( grazie al cambio di alimentazione )cominciò a sperimentare quali radiazioni potevano fortificare e quali invece indebolire il corpo umano.

Divise gli alimenti in 4 principali categorie :

 

Alimenti superiori (10.000-6.500 Å)

Qui troviamo ovviamente dei alimenti che sono in grado di fornire un' energia vitale addirittura superiore a quella richiesta dalla digestione e assimilazione 

Possiamo includere in questa categoria: cereali in chicco (crudi o germogliati),frutta fresca ben matura , frutta oleosa e oli,farina e pane integrale ,ortaggi crudi,uova di giornata, verdure a foglia verde,burro di giornata,estratti di frutta fatti in casa e bevuti subito

 

Alimenti di appoggio (6.500-3.000Å)

In questa categoria l'energia vitale non viene utilizzata per altre funzioni quindi il bilancio è in pareggio 

Alcuni esempi : burro normale,latte appena munto,pasticceria di casa,vino,zucchero di canna,verdure cotte ,olio di oliva o di arachidi

 

Alimenti inferiori ( 3000-0 Å)

Qui è il corpo a dover spendere l ' energia vitale necessaria per digerirli. Impoveriscono l'organismo a livello enzimatico.

Ecco alcuni di loro : caffè,carne cotta,formaggi, marmellate,pane bianco,tè, salumi , cioccolato industriale,latte 

 

Alimenti morti ( nessuna vibrazione )

Vanno evitati assolutamente 

alimenti pastorizzati,conserve alimentari, liquori e alcolici ,margarine,pasticceria industriale,farine industriali,polvere d'uovo,zucchero bianco e tutti i prodotti industriali 

 

Gli unici alimenti in grado di mantenere alte le vibrazioni ( da 8.000-10.000Å) quindi a conservare i fattori vitali,le vitamine,i sali minerali,gli enzimi,gli antiossidanti etc sono proprio quelli CRUDI e possono essere considerati una vera salvezza per la salute e benessere del corpo. Le caratteristiche vibratorie degli alimenti non resistono oltre 70 gradi C ad eccezione della patata che cotta( con la buccia e senza olio) al forno o nell'acqua mantiene circa 6.500Å.

 

Proviamo quindi ad inalzare le nostre vibrazioni con gli ALIMENTI GIUSTI che potete trovare anche sul nostro sito www.italybest.it , e con i PENSIERI POSITIVI perché proprio grazie a questi equilibri così delicati troverete un energia vitale mai sperimentata prima. Buone vibrazioni 

Elisa 

 

 

 Ricerca pubblicata su *Meglio crudo di Rosanna Gosamo

Parlato